Category: News

***Aggiornamento del 19 giugno 2018***
Risultati della selezione  degli operatori con incarico per il servizio apertura e chiusura e accoglienza visitatori

Operatori selezionati


L’Associazione Pozzo della Polenta con Sede in Via Tarducci 21 Corinaldo (AN), gestisce da anni la “Sala del costume e delle tradizioni popolari” piccolo museo all’interno del quale vengono esposti i lavori realizzati nel tempo dalle sartorie dell’Associazione, i palii per le varie edizioni della Festa del Pozzo della Polenta, gli strumenti d’epoca della lavorazione delle stoffe nonché alcuni oggetti di pregio.

Per rendere maggiormente accessibile ai turisti che visitano il borgo durante il periodo estivo, il Consiglio Direttivo dell’Associazione Pozzo della polenta ha ritenuto necessario indire apposito avviso di selezione pubblica per il conferimento di incarichi per il servizio di apertura e chiusura del museo di accoglienza dei visitatori a n° 4 operatori.

Dal link che segue è possibile scaricare il bando completo

Bando operatori sala costume 2018

 

 

0

Martedì 6 febbraio alle ore 21.00 presso la Sala del Costume e Sede dell’Associazione Pozzo della Polenta, è convocata una riunione con tutte le sarte e stilisti di Corinaldo, per organizzare al meglio la 40° rievocazione storica  “Festa del Pozzo della Polenta”.
Tutti gli interessati  sono invitati a partecipare !!!

0

Con la fine del 2017 si chiude un anno del tutto particolare per l’Associazione Pozzo della Polenta di Corinaldo, che ha visto concentrate tutte le sue energie per la celebrazione del V centenario dell’assedio del 1517.

La “Festa del Pozzo della Polenta”, la rievocazione storica più antica della Provincia di Ancona, durante la sua trentanovesima edizione ha saputo riportare ancora una volta il borgo gorettiano all’antiche atmosfere rinascimentali quando, a seguito della vittoria all’assedio del 1517 avanzato alle mura castellane dall’esercito dello spodestato duca d’Urbino Francesco Maria I della Rovere, i cittadini si riunirono per festeggiare il successo della resistenza.

L’edizione 2017 della manifestazione ha riscosso un gran successo tra i cittadini e tra i tanti turisti che per l’occasione hanno visitato il borgo. Un programma ricco di spettacoli, artisti, giocolieri, e tanto altro ha animato il centro storico di Corinaldo durante le giornate di festa. E poi il bellissimo corteo storico con i fastosi costumi ducali realizzati dalle sartorie rionali negli anni di vita dell’Associazione e l’eccezionale rievocazione dell’assedio con spettacolo pirotecnico. Un evento, dunque, che è riuscito a celebrare onorevolmente l’importante ricorrenza storica restando impresso nella memoria dei tanti partecipanti.

Ma la Festa del Pozzo della Polenta non è stato l’unico momento in cui l’Associazione si è vista impegnata: infatti numerose sono state le altre collaborazioni con realtà e associazioni del territorio che hanno scelto di dedicare delle attività, incontri, convegni per l’occasione.

Diversi, inoltre, sono stati gli appuntamenti organizzati con il Comune di Corinaldo come, ad esempio, la pubblicazione di un importante volume che descrive il contesto storico e socio-economico della comunità di allora, curato da quattro importanti storici della zona.

Un anno perciò, quello del 2017, che ha tenuto particolarmente impegnata l’Associazione Pozzo della Polenta con i suoi soci e collaboratori per ricordare un fatto che ha segnato la storia cittadina e per continuare ad attribuire ad essa un ruolo assolutamente centrale, in quanto bagaglio di vicende di cui siamo tenuti a far costantemente memoria e dal quale dobbiamo attingere le basi per edificare il presente ed il futuro della nostra società, anche a secoli di distanza dagli eventi considerati.

Infine, ma non meno importante, il rinnovo delle cariche dell’Associazione che ha visto nel mese di dicembre l’insediamento di un nuovo Direttivo e, quindi, un nuovo Presidente.

Tanti saranno, poi, gli impegni previsti per l’anno a venire, considerato che la Festa del Pozzo della Polenta spegnerà nel 2018 ben quaranta candeline!

0

Nelle scorse settimane si e’ tenuto il primo Direttivo dopo le elezioni del nuovo Consiglio dell’Associazione Pozzo della Polenta. Nuovi e “vecchi”consiglieri si sono ritrovati insieme per prendere subito decisioni importanti, per la prima volta in tanti anni di vita sociale, è stata eletta alla carica di Presidente una donna: Denise Costantini.

Si è proceduto quindi alla nomina delle altre cariche, Vice Presidente è stata designata Mirka Simonetti e Valentina Seri quale segretaria dell’ Associazione, entrambe accettate all’unanimità, dal Consiglio. Il neo Presidente ha indicato, come magazzinieri Giordano Rotatori e Gianfranco Schiaroli. Tutto il Consiglio Direttivo con a capo il Presidente Costantini, volge un caloroso saluto e augurio a tutti i cittadini di Corinaldo, con la speranza di svolgere al meglio il proprio mandato; si invitano tutti i Corinaldesi a vivere in pieno questa antica rievocazione storica che ci caratterizza e ci contraddistingue come comunità. Il Consiglio Direttivo e’ così composto:

Rione San Giovanni Denise Costantini – Presidente, Gianfranco Schiaroli, Valentina Seri – Segretaria, Giordano Rotatori
Rione S. Maria del mercato Mirka Simonetti – Vice Pres., Filippo Arcangeli, Virginia Sorosina
Rione San Pietro (già porta nova) Federico Genga, Maurizio Seri, Giorgio Dominici
Rione Sant’Agostino (già centro storico) Carlo Lenci, Marco Tarsi

0

Venerdì 8 dicembre l’Associazione Pozzo della Polenta insieme alla Pro Loco di Corinaldo, organizzano la famosa “Polentata” sulla spianatora, alle ore 18.00 sotto il loggiato del Palazzo Comunale.

Il neo eletto Presidente Denise Costantini, insieme al suo Direttivo, si sono messi subito al lavoro per la Città di Corinaldo al fine di valorizzare le sue antiche tradizioni.

0

In questa speciale edizione 2017 della rievocazione storica rinascimentale di Corinaldo, che ricorda e festeggia il Cinquecentenario dalla vittoria dell’Assedio del 1517, possiamo dire che la Festa del Pozzo della Polenta ha chiuso col botto, non solo del tradizionale cannone di fico, ma soprattutto di turisti presenti e di tante emozioni vissute nei tre giorni di festa.

L’Associazione Pozzo della Polenta organizzatrice dell’evento, insieme al Gruppo Storico “Combusta Revixi”, all’Amministrazione comunale di Corinaldo e Proloco, hanno veramente dato tutto il possibile per accogliere le migliaia di persone venute ad ammirare la rievocazione storica più antica della Provincia d’Ancona.

Queste le parole del Presidente dell’Associazione Federico Piersanti a conclusione della XXXIX Festa del Pozzo della Polenta:

” La Festa, nel suo formato rinnovato ed arricchito di contenuti, sa attirare pubblico. Vedere tante presenze nei giorni dell’evento fa davvero piacere. Noi offriamo una manifestazione di qualità che parla di storia e cultura, ma anche di impegno e lavoro dei tanti volontari coinvolti. Abbiamo dimostrato di poter competere con questi elementi ad eventi molto più commerciali che si sono svolti in contemporanea al nostro nel circondario. I momenti più importanti della nostra festa hanno toccato il cuore dei tanti partecipanti ed hanno fatto emozionare anche gli organizzatori stessi. Ci sono tutti gli elementi per far riprendere vita e vigore ad una festa che dopo quasi quarant’anni sembrava (ma non è così) aver stancato le persone. Da parte mia un grazie sentito a tutti coloro che hanno permesso l’eccellente riuscita della festa: volontari, sarte, pro loco ed associazioni con cui abbiamo collaborato, protezione civile, sponsor e tutti coloro che con il loro contributo hanno consentito tutto ciò.”


Il Rione Vincitore della XXXIX Festa del Pozzo della Polenta è Santa Maria del Mercato

0

Sabato e domenica entra nel vivo la XXXIX Festa del Pozzo della Polenta, con tante attività in programma e la Città di Corinaldo pronta ad accogliere cittadini e turisti. Saranno due giorni intensi di attrazioni, spettacoli ed emozioni, con un programma veramente ricco e ricordiamo che l’evento è totalmente ad Ingresso Libero e Gratuito. 

In particolare nella serata di Sabato ricordiamo il grande spettacolo d’armi, di fuoco e pirotecnico, che rievocherà l’Assedio del 1517, per festeggiarne il suo Cinquecentenario.

Domenica pomeriggio poi il magnifico Corteggio Storico rinascimentale, che vedrà sfilare tutti i costumi e le coppie Ducali, realizzate dal 1980 ad oggi.

Concluderà la serata di Domenica il nuovo Spettacolo del Teatro delle Bandiere “Il Piccolo Principe”, realizzato dagli Sbandieratori del Gruppo Storico Combusta Revixi; infine lungo la piaggia, il tradizionale Sparo del Cannone di Fico.

0

Venerdì 21 luglio ha inizio la XXXIX Festa del Pozzo della Polenta, come sempre ad Ingresso Libero per tutti i tre giorni di rievocazione storica.
La prima serata sarà dedicata ai giochi rionali, con il tiro alla fune tra i quattro rioni cittadini e poi al Torneo degli Sbandieratori “Insana Vexilla”.

In questa speciale edizione 2017 della rievocazione storica rinascimentale di Corinaldo, che ricorda e festeggia il Cinquecentenario dalla vittoria dell’Assedio del 1517, tanti saranno i gruppi storici ospiti che parteciperanno alla manifestazione; inizieremo quindi proprio con il Torneo degli Sbandieratori.

Insieme al Gruppo Storico Città di Corinaldo “Combusta Revixi”, ideatore della competizione, parteciperanno altre Compagnie, con le quali, da tanti anni il Combusta Revixi condivide collaborazioni e ha instaurato rapporti di scambio ed amicizia: il Gruppo Storico “La Pandolfaccia” di Fano, il Gruppo Sbandieratori e Musici “La Cavalcata dell’Assunta” di Fermo, ed il Gruppo Sbandieratori e Musici di Lanciano.
Le specialità in gara nell’ Insana Vexilla 1517-2017, saranno il Singolo Tradizionale di bandiera, la Coppia Tradizionale e la Piccola Squadra; ogni gruppo storico a sorteggio, gareggerà per uno dei quattro rioni cittadini, così da far valere i punteggi ottenuti per il computo finale della Contesa di Corinaldo.

Concluderà la serata lo Spettacolo degli Arcieri del Combusta Revixi, di seguito tutto il programma completo della giornata di Venerdì:

-Dalle ore 18.30 alle 20.00 Via San Giovanni: “Il Rifugio dell’Arciere” spazio ludico a cura degli arcieri del Gruppo Storico Città di Corinaldo “Combusta Revixi”.
-Ore 19.00 apertura “Taverna del Cedro” presso l’Arena del Sol Nascente.
-Ore 20.30 Palazzo Marcolini: Cena con delitto.
-Ore 21.00 Piazza Il Terreno: Gioco rionale del tiro alla fune.
-Ore 21.15 Per le vie del centro storico: corteo itinerante a cura del Gruppo Storico Città di Corinaldo “Combusta Revixi”, Gruppo Storico “La Pandolfaccia” di Fano, Gruppo Sbandieratori e Musici “La Cavalcata dell’Assunta” di Fermo, Gruppo Sbandieratori e Musici di Lanciano.
-Ore 21.45 Piazza del Cassero: Insana Vexilla 1517-2017 – Palio della Bandiera a ricordo del Cinquecentenario dalla Vittoria dell’Assedio di Corinaldo.
-Ore 22:30 Piazza Il Terreno: “Ad risum movere”, spettacolo giullare a cura di Hocus Pocus.
-Ore 23.00 Piazza del Cassero: Spettacolo Arcieri del Gruppo Storico Città di Corinaldo “Combusta Revixi”.

  

0

In questa speciale edizione 2017 della rievocazione storica rinascimentale di Corinaldo, che ricorda e festeggia il Cinquecentenario dalla vittoria dell’Assedio del 1517; la sartoria dell’Associazione ha ben pensato di far sfilare per il Corteggio Storico tradizionale di Domenica 23 luglio, tutti i costumi Ducali dal 1980 ad oggi, molti indossati dagli stessi personaggi che interpretarono i Duchi di Urbino nel corso degli anni.

Direttore e Responsabile della Sartoria, quindi del Museo cittadino la “Sala del Costume e delle Tradizioni Popolari”, è lo stilista e costumista Filippo Arcangeli, al quale abbiamo posto alcune domande, per spiegare il gran lavoro svolto con passione e in modo totalmente volontario.


” Filippo, cosa vedremo nel Corteo Storico di questa speciale edizione ?

Vedrete un corteo storico con stupendi abiti ma non solo: ogni abito racchiude in se una storia, sapienti mani che l’hanno realizzato, l’impegno delle sarte ma soprattutto tanta passione e amore per il proprio paese.

Sarà un corteo più lungo, ci saranno molti costumanti in più rispetto agli anni passati.

Ogni anno confezionate i nuovi “Costumi della Coppia Ducale”, come da tradizione saranno due cittadini del rione vincitore della scorsa festa, quindi appartenenti al Rione San Pietro: quale saranno le peculiarità della “Coppia Ducale” 2017?

Il Corteggio Storico culminerà come da tradizione con la Coppia Ducale 2017, anche quest’anno da me ideata e realizzata.

Vedrete una Coppia Ducale elegante e raffinata con applicazioni in pizzo e arricchita da gioielli realizzati a mano.

Vi aspettiamo numerosi al corteo storico di Domenica 23 Luglio sperando che anche voi apprezzerete la bellezza e ricchezza dei costumi e la storia che essi racchiudono.

0

Il Palio 2017 è stato realizzato dal noto artista Bruno d’Arcevia, che ha immortalato nel suo dipinto molti dei temi e dei valori della festa, ma anche della comunità di Corinaldo.

Ci sono il blu e il giallo, colori del rione Porta Nuova, vincitore della competizione 2016 tra i quartieri corinaldesi, che va in scena proprio durante i giorni della Festa del Pozzo della Polenta, c’è la raffigurazione della porta nelle mura della città che dà il nome al rione, c’è una donna che simboleggia la libertà.